Caesar Ceramiche

  • Caesar Ceramiche

Caesar Ceramiche: una storia in evoluzione

Caesar Ceramiche è un’azienda che ha giocato a dadi con il futuro, vincendo a piene mani la partita. Nata nel 1988 e appartenente al prestigioso gruppo Concorde, ha saputo intravedere nella materica evanescenza del grès porcellanato un traguardo ma allo stesso tempo un punto di partenza verso orizzonti sui quali nessuno avrebbe mai scommesso. Trent’anni fa questo materiale era una piccola nicchia nell’Olimpo dorato delle ceramiche italiane, tanto da rappresentare soltanto il 3% dell’intera produzione nostrana. Investimenti mirati e sviluppi tecnologici meticolosi ne hanno elevato lo status a uno dei materiali più apprezzati e ricercati a livello mondiale.

La chiave del successo di Caesar è racchiusa in due parole: Mosaico ed Electrogres. Sono questi i primi prodotti che le permettono di farsi conoscere e apprezzare. Non solo, il valore aggiunto delle prime collezioni supera i confini nazionali fino ad aprire le porte del Made in Italy negli Stati Uniti, creando le basi per un'ascesa inarrestabile che la porta, nel 1998, a conseguire la certificazione ISO 14001 per la qualità ambientale. Ed è la prima azienda nel settore ceramico a conseguire questo ambito standard gestionale.

Dal lancio di Tecnolito, la linea di piastrelle in grès che regalano l’emozione del colore e delle sue sfumature, passando per Millenarie, la collezione ispirata a 12 pietre naturali, fino ad arrivare all’ultimo arrivato in casa Caesar ovvero Project Evolution, il progetto dedicato alle lastre in grès porcellanato in grande formato. La storia di questa azienda è la dimostrazione di come sia possibile creare un’evoluzione progressiva delle proprie radici senza perdere mai di vista da dove si proviene.

Il Made in Italy firmato Caesar Ceramiche

Ed è proprio il Made in Italy il terreno sul quale Caesar costruisce le sue novità; è il punto di partenza di ogni progetto e ispirazione. Questo concetto però non si traduce in un semplice tricolore o in una tradizione tramandata da secoli. Il Made in Italy firmato Caesar Ceramiche attinge a piene mani al patrimonio artistico e culturale nostrano, rielaborandolo in chiave tecnica e moderna. Ogni singola opera è il risultato di uno know-how che non dimentica le sue radici ma che contemporaneamente riesce ad anticipare e a dare forma e colore al futuro.

Made in Italy è anche privilegiare l’utilizzo della materia prima italiana e di affidarla alle mani sapienti di un personale qualificato che riesce a cogliere e a liberare l’anima nascosta del grès. Ed è proprio questa una delle chiavi del successo di Caesar: il team. I professionisti che lavorano per l’azienda non solo sono altamente specializzati ma rappresentano anche quel valore aggiunto che regala al prodotto finale la necessaria competitività che ha portato la Caesar nella ″hall of fame″ delle aziende più stimate a livello mondiale.

Made in Italy vuol dire anche prendere seriamente ogni singola fase del processo produttivo, rendendola conforme alle normative più severe in materia ecologica; significa anche lavorare in condizioni etiche e umane corrette. Materia, lavoro, serietà e chiarezza d’intenti: questi sono i 4 ingredienti che hanno permesso a Caesar di conquistare il prestigioso marchio Ceramics of Italy che identifica i prodotti che sono rigorosamente prodotti nella nostra penisola.

La materia prima

Il grès porcellanato è un materiale che mette a disposizione di architetti e professionisti del settore una tavolozza sulla quale dipingere una varietà illimitata di soluzioni estetiche estremamente versatili. La ricca gamma di prodotti offerta da Caesar, disponibili in molteplici effetti, si adatta perfettamente a ogni stile d’interno perché ogni singolo rivestimento ha la capacità intrinseca di reinventarsi, cambiando pelle in base all’ambiente in cui viene collocato.

Il grès, eccellente protagonista di progetti residenziali e commerciali, è diventato a tutti gli effetti un elemento unico di design e raffinatezza. E sono state proprio aziende come la Caesar Ceramiche a conferirgli una personalità tale da diventare quel tocco di personalità in più che conferisce espressività a ogni ambiente. Questo materiale non conosce limiti: dagli uffici, ai negozi fino ad arrivare alle innovative superfici esterne. Ed è proprio sotto quest’ottica di un materiale multifunzione che la Caesar Ceramiche ha dato vita all’innovativo progetto CaesarTech, dedicato a progettisti e imprese; uno strumento essenziale di progettazione e confronto che mantiene vivo e inalterato il dialogo con un mercato che si evolve alla velocità della luce.

Le collezioni

Le collezioni Caesar Ceramiche interpretano lo spazio pubblico e privato, regalando un mood che gioca sui chiaroscuri di colori e sensazioni. Dall’innovativo Effetto legno alla vellutata estetica del pregevole marmo, passando per l’inedito effetto metallo: ogni singola collezione coglie lo spirito del tempo, lo fa suo e lo rielabora secondo dettagli tecnici rigorosi e tra i più meticolosi sul mercato.

Mani, testa, cuore: il grès diventa prestigio accessibile, dedicato semplicemente a chi vuole abitare in un ambiente confortevole ma soprattutto in grado di svelare l’identità di chi vive lo spazio. Sono sensazioni che si rincorrono su rivestimenti che sono dominati da un connubio imprescindibile ovvero tecnica ed estetica.

Caesar Ceramiche: un progetto dal sapore internazionale

Cento paesi e il 75% della produzione. I numeri internazionali dell’azienda mostrano la salute di un mercato in costante espansione, un mercato che ha dimostrato di comprendere e apprezzare l’essenza del made in Italy. Dal canto suo la Caesar Ceramiche si è appropriata di un concetto innovativo e ricco di sfaccettature; il contesto fa l’habitat o almeno ne detta le regole tecniche e stilistiche. E il grès, con la sua grande personalità, si è dimostrato il materiale d’elezione per cogliere al volo lo spirito di una multietnicità che detta le regole di nuovi traguardi da raggiungere.